NEUROPSICHIATRIA
INFANTILE

neuropsichiatria infa_Tavola disegno 1.png
bimbi-18.png

Neuropsichiatria Infantile

La neuropsichiatria infantile è la disciplina medica relativa a diagnosi, cura e monitoraggio della riabilitazione di patologie di carattere neuropsichico in età compresa tra 0 e 18 anni.

 

Il Neuropsichiatra Infantile (noto anche come NPI) è un Medico, specializzato in Neuropsichiatria Infantile, che si occupa della valutazione, della eventuale diagnosi, delle indicazioni terapeutiche e della valutazione del percorso riabilitativo di pazienti con disturbi del neurosviluppo (linguaggio, apprendimento, comportamento, attenzione) e difficoltà scolastiche, comportamentali e relazionali dell’età evolutiva.

PERCHÈ RIVOLGERSI AL NEUROPSICHIATRA INFANTILE?

 

I disturbi neuropsichici dell’età evolutiva influenzano, direttamente o indirettamente, la capacità e possibilità del paziente di esprimersi (dal punto di vista linguistico, relazionale, comportamentale). 

Sono disturbi che possono avere una base organica o psicologica, o avere entrambe le eziologie, la competenza sia neurologica sia psichiatrica del medico specialista in neuropsichiatria infantile permette dunque una osservazione clinica che ne intravveda tutte le possibili cause .

 

Il NPI lavora in collaborazione con un’equipe multidisciplinare composta da psicologici, logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità.

Aree di intervento:

 

  • Disturbi specifici dell’apprendimento (DSA)

  • Disturbi del linguaggio

  • Disabilità intellettiva

  • Disturbo dello spettro autistico

  • Disturbo da deficit dell’attenzione e iperattiva (ADHD)